Duvudubà: la raccolta dei capolavori di Lucio Dalla con l’inedito “Starter”

Nell’ambito delle celebrazioni per i 75 anni di Lucio Dalla, è uscita “Duvudubà”, la raccolta, targata Sony Music (Legacy), dei capolavori di uno degli artisti che hanno fatto la storia della musica italiana, rimasterizzati a 192 khz/24 bit dai nastri originali di studio, la migliore definizione attualmente possibile.

Ieri la raccolta è stata presentata nella sede Sony a Milano. Erano presenti Marcello Balestra, consulente della Fondazione Lucio Dalla e che lavorò con il cantautore per oltre 15 anni, Walter Veltroni, che conobbe bene l’artista bolognese nel suo periodo romano, Ambrogio Lo Giudice, che ha girato il videoclip di Starter, l’inedito presente nel cofanetto, Daniele Caracchi, amministratore dell’etichetta Pressing. 

La raccolta, composta da 70 brani del repertorio del grande Lucio, è arricchita dalla presenza del brano inedito “Starter”, da oggi in rotazione radiofonica, in digital download e sulle piattaforme streaming (https://SMI.lnk.to/duvuduba) e di alcune rarità come “Ciao” in versione francese, “Il mago pipo-pò”, “Amamus Deus”, “Unknown love”, “Sicilia” e “Campione di Swing” messe a disposizione per l’occasione da Pressing Line e da Fondazione Lucio Dalla. Inoltre, il cofanetto contiene 60 pagine di racconti e immagini che ripercorrono la carriera dell’artista.

Il brano inedito Starter è accompagnato da un video, diretto da Ambrogio Lo Giudice.

Era il 1971 quando Lucio Dalla inizia la sua inarrestabile ascesa presentando al Festival di Sanremo il brano “4/3/1943”, ribattezzato da tutto il pubblico “Gesù Bambino”. Seguono “Piazza Grande”, “Il gigante e la bambina” e “Itaca”, tutti brani destinati ad entrare nel suo immenso repertorio. A quasi 50 anni, Sony Music vuole rendere omaggio e celebrare uno dei più grandi artisti della storia della musica italiana con questa esclusiva raccolta, dopo il successo già ottenuto con la pubblicazione della riedizione dello storico album “Come è profondo il mare”.

dav

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *