La7 riparte dall’anno record

“Un’annata eccezionale, senza precedenti, la migliore da quando La7 è nata nel 2001, 17 anni fa”.

Esordisce così Urbano Cairo, presidente di Cairo Communication e di RCS MediaGroup, nella Conferenza Stampa di presentazione del palinsesto della prossima stagione de La7, che si è svolta a Milano e dove noi de LaMiaRadio eravamo presenti.

IMG_4539

‘Un anno – ha aggiunto – con incrementi d’ascolto in doppia cifra e con il mese di maggio che l’ha vista stabilmente terza Rete Nazionale in prima serata. E da qui ripartiamo.’

Squadra che vince non si cambia e così sostanzialmente la nuova stagione non presenta grosse novità. Confermata la linea editoriale, improntata soprattutto sull’informazione, tornano i conduttori e i programmi che hanno decretato il successo della stagione precedente, i cui numeri vedono una rete in crescita: 3,91% di share nel totale giornata e il 5,11% nel prime time.

Enrico Mentana con il suo TgLa7, Bersaglio Mobile e le famose maratone che nella stagione hanno raggiunto il 5.5% di share, diventato addirittura il 6.24% nel primo semestre del 2018, con un incremento del 65% rispetto alla stagione precedente e un picco del 14.3% nella notte dell’election day, sarà sempre il pilastro della Rete che punta come sempre molto sull’informazione.

Confermata anche Lilli Gruber con l’appuntamento quotidiano Otto e Mezzo, che nel primo semestre del 2018 ha raggiunto una media del 6.88%.

Così come sono confermati i programmi della mattina – Omnibus con Alessandra Sardoni e Gaia Tortora, Coffee Break con Andrea Pancani e l’Aria che tira di Myrta Merlino – e del pomeriggio, con la quarta stagione di Tagadà di Tiziana Panella.

“Blindato” per cinque anni, fino al 2024, Giovanni Floris che torna col suo diMartedi. 

Tornano anche gli altri programmi del Prime time: Atlantide – Storia di Uomini e di Mondi condotto da Andrea Purgatori il mercoledì, Piazzapulita di Corrado Formigli il giovedì, Propaganda Live di Diego Bianchi, in arte Zoro il venerdì.

Padrone indiscusso della domenica sera ancora Massimo Giletti con la seconda stagione di Non è L’Arena, mentre il lunedi sarà dedicato alle grandi serie TV, tra cui spicca la quattordicesima stagione di Grey’s Anatomy.

Infine, i grandi eventi speciali dedicati ad attualità, sport e costume. Già confermato, a dicembre, i Gazzetta Sports Awards, in collaborazione con l’omonima quotidiano di color rosa, mentre è ancora in trattativa, ma probabilmente sarà confermata, Miss Italia.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *