Radio Città del Capo e altre quattro emittenti approdano in NetLit

Radio Città del Capo edita da Open Group, le quattro emittenti di Mandragola Editore (Radio Monterosa, Zai, Informa e Jeans) e Media Literacy Foundations Sotto i Venti, si sono unite in NetLit-Media Literacy Network.  Società che opera come editore radiofonico delle cinque emittenti e come impresa specializzata nella formazione nel campo dei media. NetLit è guidata dal presidente Renato Truce e dal direttore editoriale Lidia Gattini.

                                               renato

Come spiega la nota stampa che segue, di NetLit-Media Literacy Network fanno parte Open Group, Mandragola Editore e Media Literacy Foundation Sotto i Venti.

Insieme danno vita ad un network radiofonico nazionale di Media Literacy, rivolto alla formazione e all’educazione all’uso consapevole dei media nelle nuove generazioni, produttore e distributore di trasmissioni radiofoniche di informazione, cultura e musica.

La redazione centrale è a Bologna.
NetLit è un progetto che vede unire competenze nel campo dell’editoria, della radiofonia e dell’educazione ai media e che può contare su frequenze a Bologna, in Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta così come sulle nuove prospettive aperte dalle concessioni AM e DAB.
La partecipazione di Open Group alla nuova società, un editore puro, è pari al 40%, così come quella della cooperativa Mandragola, mentre la Fondazione Sotto i Venti ha il 20%.
La dimensione nazionale e il capitale sociale di partenza (350.000 euro) danno solidità al progetto, che potrà definire strategie editoriali articolate e complesse, aumentando il potenziale di sviluppo delle singole realtà ora in sinergia con le proprie competenze.

Radio Città del Capo confluisce nel nuovo soggetto e diventa il centro di produzione del network, composto da 5 emittenti radiofoniche locali, con una parte di programmi in comune fra loro.
Popolare Network (con capofila Radio Popolare di Milano) fornisce l’informazione nazionale e internazionale.
Verrà creata una rete di giornalisti e tutor di Media Literacy, che opererà in tutta Italia presso le scuole che aderiranno al progetto.
Bologna sarà, oltre che centro di produzione, bacino di formazione e sviluppo del nuovo soggetto. La scommessa è collaborare alla creazione di una nuova consapevolezza nelle nuove generazioni rispetto alle informazioni e alle news.

Frequenze in FM:
Radio Monterosa: Saint Vincent (AO) – 94,6 Mhz
Radio Zai.net: Col de Courtil (AO) – 105,3 Mhz
Radio Informa: Santo Stefano Belbo (CN) Monferrato – 96,3 Mhz e in DAB su Torino e Cuneo
Radio Jeans: Sanremo (IM) – 97,5 Mhz
Radio Città del Capo: Bologna Città metropolitana 96,250 Mhz e 94,7 Mhz

fonte: primaonline.it

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *