Su Radio Techetè la storia della radio in Sicilia

Mercoledi’ 16 maggio l’Auditorium Radiofonico della sede Rai di Palermo ospiterà un nuovo evento organizzato dalla Direzione di Rai Radio in stretta collaborazione con la sede regionale della Rai. Con Radio Techetè (www.radiotechete.ra.it) sarà possibile ascoltare e ripercorrere tutta la storia della radio a Palermo.

A partire dalle 18 un percorso di due ore attraverso l’ascolto di brani radiofonici originali e delle le voci dei protagonisti dietro il microfono Un racconto fatto anche di immagini e di video per dare nuova vita alla storia della radio a Palermo iniziata nel lontano 14 giugno del 1931 con l’inaugurazione degli studi radiofonici di Piazza Bellini nel centro della città. Si potranno rivivere ed ascoltare le prime trasmissioni di Radio Palermo gestita dalla truppe alleate che si identificava in onda come “L’avamposto dell’Italia Liberata”. Da piazza Bellini partivano i messaggi in codice, tipo “le ciliegie sono mature”, dirette ai partigiani, ma venivano irradiati anche notiziari, musica e canzoni americane e la trasmissione “L’Italia combatte.

Il racconto proseguirà con l’ascolto delle radiocronaca del Prix Italia che faceva tappa a Palermo nel 1953 o delle tappe siciliane del “Viaggio in Italia” di Guido Piovene del 1956. E poi le prime radiocronache della Targa Florio nella Domenica Sport degli anni cinquanta e le voci raccolte dagli invitati arrivati per il terremoto nel Belice del 1968. Un racconto di voci e storie, dalla sede di Via Cerda dove si sono prodotto gioielli come il radiodramma “I beati paoli” del 1988 alle attuali produzioni radio che grazie alla musica mettono in collegamento le voci radiofoniche del Mediterraneo.

L’evento è ad ingresso libero e sarà condotto da Andrea Borgnino responsabile di Radio Techetè ed Edoardo Melchiorri, uno dei programmisti del canale con la partecipazione di diversi ospiti che racconteranno gli anni d’oro della radio a Palermo. Radio Techetè è il canale specializzato di Radio Rai che trasmette ogni giorno il meglio della storia della radio italiana, si può ascoltare sul web all’indirizzo www.radiotechete.rai.it, sull’app di RadioRai, sulla radio digitale Dab+ e sul digitale terrestre televisivo.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *