Radio Unite Italia per il quinto anno consecutivo a Sanremo

Tutto pronto: ritorna la kermesse della musica italiana. Dopo un anno di trepidante attesa, eccoci al Festival di Sanremo. Il grande Show Rai, con ventisette ore di diretta e 263 artisti sul palco (tra ospiti e concorrenti). L’edizione 2019 della manifestazione è diretta, per il secondo anno consecutivo, da Claudio Baglioni. Al suo fianco Claudio Bisio e Virginia Raffaele. I due comici, per la prima volta insieme, promettono gag inedite e tanto divertimento, senza, però, rubare la scena alla gara.

Sarà un Festival ricco di novità: non ci saranno più né la divisione tra Campioni e Nuove Proposte – i 24 artisti concorreranno alla pari per la vittoria -, né l’eliminazione della serata delle cover, nella quale tradizionalmente i concorrenti non cantavano la propria canzone, ma una vecchia canzone italiana, reinterpretandola. Alla vigilia del Festival, tutta l’attenzione è rivolta alla passerella dei cantanti in gara che si tiene sul carpet dell’Ariston.

I nomi svelati finora come super ospiti sono: Andrea Bocelli, con il figlio Matteo, Giorgia, Elisa, Alessandra Amoroso e la coppia Baudo-Rovazzi. Nella lista, che si allunga giorno dopo giorno, anche Luciano Ligabue, Marco Mengoni, Eros Ramazzotti e il duo composto da Umberto Tozzi e Raf, Fiorella Mannoia e Riccardo Cocciante. Confermata anche la presenza di Serena Rossi – protagonista nei panni di Mia Martini del biopic “Io sono Mia”-, la quale duetterà con Baglioni. Al timone del Dopo Festival, Rocco Papaleo, accompagnato da Anna Foglietta e Melissa Greta Marchetto.

A seguire la kermesse musicale, per il quinto anno consecutivo, il gruppo Radio Unite Italia – composto da diciotto radio, dieci tv e altrettante testate cartacee -, con quartier generale in Piazza San Siro, a pochi passi dall’Ariston. Il motto del team è “L’unione fa la forza”. Dai primi dati raccolti, risultano oltre ottocentomila utenti attivi, che hanno seguito i lavori del giorno zero del Festival.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *