Radio Unite Italiane: l’unione fa la forza anche a Sanremo

Radio Unite Italiane” è un circuito che nasce dalla sinergia di diverse emittenti locali e regionali italiane che hanno unito le loro forze per far sentire la propria voce e la propria presenza nel panorama radiofonico nazionale, in un momento di grande incertezza per la radiofonia locale, con la gara fra i grandi network che sembrano voler decretare la fine di quel che è stato ed è ancora il mezzo di comunicazione per eccellenza più vicino alla gente.
Radio Unite Italiane incarna perfettamente il motto: “l’unione fa la forza!”: infatti, il circuito riesce ad offrire una copertura capillare in Fm in tutta Italia, oltre al web ed al DAB+, per alcune emittenti una tecnologia già presente, per altre un battesimo imminente nell’era digitale; ciò consente ad artisti, case discografiche, aziende nazionali e locali di poter far conoscere i propri prodotti, la propria musica, libri etc., ottimizzando tempi e costi, ed assicurando una pubblicità su scala nazionale con diversificazione dei target, che quindi riesce a raggiungere davvero il pubblico desiderato.

Dopo la fortunata esperienza del Radio City Milano, le Radio Unite Italiane ritornano per il 68° Festival della Canzone italiana di Sanremo.

Da lunedì 5 febbraio a sabato 10 febbraio, dalle  15 alle 18, le Radio Unite Italiane trasmetteranno a reti unificate in diretta da Sanremo nello studio allestito presso il Cafè Agorà in Piazza San Siro, a pochi passi dal Teatro Ariston, nel cuore della città dei fiori, una prestigiosa location che permetterà a tutti di seguire da vicino la manifestazione canora più importante d’Italia, con interviste agli artisti in gara e a tutti i protagonisti della kermesse. La conduzione sarà affidata a Gaetano Risi, Rosanna Astengo “Ross” e Gino Alò, regia e coordinamento tecnico di Andy Ragusa.
Presenti anche le telecamere di Graziano Tomarchio Tv Production, che trasmetterà in diretta e con un format che non mancherà di coinvolgere ospiti ed il pubblico sanremese, e che sarà ripetuto da altre emittenti locali in tutta Italia.

Pertanto, si richiede la cortese collaborazione delle Case Discografiche nel voler concedere uno spazio ai propri artisti in gara a Sanremo 2018, sostenendo fattivamente la radiofonia locale italiana, che permette agli artisti di farsi conoscere ed amare dal pubblico

Viva la Radio!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *