Radio3: gli speciali sul ’68

Fino al 18 marzo Rai Radio3 dedicherà la settimana a iniziative sul ’68. Si racconterà la cultura del ‘68 e tutte le diverse discipline che ne sono state attraversate: scienza, musica, libri, arte, teatro… Tutte le trasmissioni saranno coinvolte: da A3 a Prima Pagina, passando per Pagina3 dove verranno lette le riviste di quegli anni come Linus, Le Scienze o l’Europeo.

 ‘Fahrenheit’ ha affrontato il tema durante la diretta da Milano per la Fiera Tempo di Libri mentre Radio3 Mondo dedicherà uno spazio quotidiano per fare un giro nel mondo del ’68, raccontando non solo le vicende dei paesi allora protagonisti, ma anche quelle dei luoghi che la repressione ha tenuto ai margini degli eventi rivoluzionari di quell’anno.

E ancora, la settimana de ‘l’Idealista’ sarà dedicata ai 5 gruppi che si sono formati nel ’68 in Europa, alle 5 migliori copertine firmate Hypgnosis, a 5 canzoni ispirate al ’68, a 5 musicisti che hanno esordito in quell’anno e a 5 santuari della musica nel 1968. ‘Battiti’ dedicherà la notte tra sabato 17 e domenica 18 a quest’anno spartiacque così come ‘La grande radio’ del 18 marzo, giorno in cui ìLa lingua batte’ – durante la diretta dall’Auditorium Parco della Musica di Roma per lo Speciale “Libri Come” –  presenterà insieme a Ennio Peres i 68 anagrammi di “C’era una volta il Sessantotto”.

Anche Hollywood Party avrà una programmazione ad hoc del Cinema alla radio da fine febbraio a maggio. Il 17 marzo inizierà “Album 1968”, un ciclo di puntate di rassegna stampa dei settimanali del 1968 letti come fossero appena stampati, cogliendone gli aspetti politici e di attualità da David Riondino. Fino al 26 maggio ogni sabato alle 18.00, andranno in onda le puntate di Pantheon dal titolo Il Sessantotto in 13 libri, a cinquant’anni dai giorni che segnarono l’apice di un movimento che seppe aggregare spontaneamente masse di giovani di mezzo mondo nella contestazione ai pregiudizi sociali e politici dell’epoca, esploriamo le letture che lo resero possibile e che ne documentano ancora lo spirito più duraturo. Libri senza i quali il ’68 non sarebbe forse stato quello che è stato.

A cominciare da ‘Il Mondo salvato dai ragazzini’ di Elsa Morante raccontato da Goffredo Fofi. Questi alcuni degli altri titoli: ‘Dalla parte delle bambine’ di Elena Giannini Belotti con Dacia Maraini; ‘Autobiografia di Malcom X’ di Malcom X e Alex Haley con Alessandro Portelli in onda il 17 marzo; ‘Il Contesto’ di Leonardo Sciascia con Marco Belpoliti in onda il 24 marzo; ‘L’idiota della famiglia’ di Jean Paul Sartre con Massimo Raffaeli in onda il 31 marzo. L’ultima puntata andrà infine in onda dal vivo a Cesena durante la Festa di Radio3 con Franco Lorenzoni che parlerà del libro ‘L’obbedienza non è più una virtù’ di Don Lorenzo Milani.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *