I tormentoni delle estati italiane su RaiRadio Tuttaitaliana

Non c’è estate senza il suo tormentone: una canzone che, più delle altre, riesce a catalizzare l’attenzione  di milioni di persone, non necessariamente consenzienti. Una volta i tormentoni trionfavano a Un disco per l’estate, poi al Festivalbar e venivano suonati incessantemente nei juke box, sui canali musicali radio e tv. Oggi  scalano i vertici delle classifiche dei download ed entrano in rotazione nell’airplay delle radio. La loro natura non cambia: tormentoni nascono e tormentoni restano e a volte scompaiono. C’è chi li ama, e li balla in spiaggia e li canticchia davanti allo specchio. E c’è chi li odia e costoro si ritroveranno a cantarli comunque. Anche a distanza di decenni. Così, a partire da domani, martedì 18 luglio, Rai Radio Tuttaitaliana, inizierà a proporre alcuni tra i brani che hanno ‘segnato’ le estati italiane.

One comment

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *