Radio Monte Carlo: intervista a Sebastiâo Salgado

  • Ottobre 1, 2021
  • 0

Lunedì 4 ottobre andrà in onda su Radio Monte Carlo un’intervista a Sebastiâo Salgado, protagonista della mostra “SEBASTIÃO SALGADO. AMAZÔNIA” che da oggi, primo ottobre, è ospitata al MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma.

Radio Monte Carlo, in qualità di radio ufficiale della Mostra, ha raggiunto il Maestro il giorno dell’inaugurazione. Ecco un estratto dell’intervista che andrà in onda lunedì 4 ottobre alle 20.30 all’interno del programma di Maurizio DiMaggio.

“È stato necessario pensare bene come presentare uno spazio che corrisponde circa a 14 volte la misura dell’Italia – afferma Sebastiâo Salgado – Con una popolazione distribuita molto regolarmente dentro un ambiente di difficilissimo accesso. Una foresta molto, molto complicata da fotografare, perché ho avuto bisogno di mezzi per spostarmi sulla foresta e dentro la foresta, principalmente la barca, e far confluire tutto questo in un unico progetto è già di per sé un lavoro piuttosto complicato”

“Oggi che è stato ultimato, abbiamo davvero una grande speranza: che si possa trasmettere quello che abbiamo voluto mostrare di questo spazio enorme, di questo spazio essenziale, di questo spazio vergine”.

Un’opportunità interessante per Radio Monte Carlo, la radio dell’Arte e delle Grandi Mostre, che in questo modo accompagna i propri ascoltatori nel suggestivo mondo ritratto dal celeberrimo fotografo.

Sono esposte più di 200 fotografie che propongono un’immersione totale nella foresta amazzonica, invitandoci a riflettere sulla necessità di proteggerla.

In questi giorni i programmi dell’emittente, il sito web (radiomontecarlo.net) e i social network di Radio Monte Carlo danno risalto all’esposizione e sulle frequenze della radio vengono regalati gli ingressi.

Tante le mostre e gli artisti sposati da Radio Monte Carlo: l’emittente ha infatti promosso sulle proprie frequenze, solo nell’ultimo periodo, le esposizioni “Mario De Biasi. Fotografie 1947-2003” alla Casa dei Tre Oci di Venezia, “Wildlife Photographer of the Year” e “C’era una svolta – Come siamo cambiati e come è cambiata l’Italia attraverso 75 anni di immagini dell’ANSA” al Forte di Bard in Valle d’Aosta, “Peter Halley- Antesteria” al Museo Nivola di Orani, in Sardegna, “Lisette Model. Street Life”, “Horst P. Horst. Style and Glamour”, “Walter Niedermayr” a CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia a Torino, “Le Corbusier. Viaggi, oggetti e collezioni” alla Pinacoteca Agnelli di Torino, “Il corpo e l’anima” al Castello Sforzesco di Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *